Trapani, dentro e fuori la città tra due mari

Di arrustuta e giardini segreti

Easter Monday at ValdericeIl giorno di Pasquetta in Sicilia non è il Giorno dell’Angelo, e nemmeno quello in cui vai ai musei aperti in via eccezionale. E’ il primo giorno di una serie di “arrustute” ovvero compri tanta salsiccia, tanta pancetta, da alcune parti anche agnello, i carciofi e la carbonella []


Fior di Sale

Finalmente il mio Fior di Sale è arrivato!

Grazie a conoscenze di conoscenze, ovvero io sono la ragazza di Giovanni, Giovanni è amico di Marruggio, Marruggio è il Signore della Salina Calcara (di cui vi avevo parlato anche QUA), che poi alla fine conosco pure io perché si esce insieme, sono riuscita ad aver gratis l’ultimo sacchetto di questo sale.
Voi direte “Eh capirai, quanto può costare un Kg di sale?“. []


“Ma almeno una volta là prima di risalire ci devo andare!“. Dove vanno a mangiare gli studenti universitari fuori sede quando tornano a Trapani.

La granita più buona che ci sia mandorle e gelsi da Liparoti a TrapaniPicciotti, se mi rispondete “dalla mamma!” o “dalla nonna!” non vale ovviamente perché quello è scontato. Nessuno, da nessuna parte, mai mai mai, cucina meglio di tua mamma o della nonna (a meno che tu non sia figlia di Rachel Flax). Tuttavia, ogni volta che gli studenti universitari fuori sede tornano a Trapani, hanno anche voglia di mangiare delle cose che la mamma non prepara e quindi devono per forza andare a procacciarsele fuori.[]


Nuvole di salina. Storia di due amanti in fuga.

vasche saline Calcara a TrapaniSe stai con un uomo che lavora con il turismo in una città di mare, l’estate non esiste.
Nessuna quindicina di ferie per squagliarsi ogni giorno in spiaggia, nessun test su Fb ‘Sei racchettonista o tintarella forevva?’, niente Cosmopolitan con cui azzerare definitivamente il neurone sciolto e non caschi in quelle situazioni da ‘Tesoro, ci sono i bambini!‘.[]


Solo per oggi si apre la Colombaia! Venghino signori! Venghino!

Castello della Colombaia a Trapani in SiciliaPer farvi capire l’evento della cosa vi dirò che i nostri genitori non l’hanno mai vista, il che è un bene dato che è stata anche una prigione. Insieme a noi domenica scorsa c’era mezza Trapani perché da quando è stata abbandonata, decine di anni fa, l’unico modo per visitarla era munirsi di barchetta o scegliere l’opzione Jack Colton e farsi un giretto a nuoto, con grande sprezzo del pericolo, per poi finire tra ratti e soffitti pericolanti (e c’è chi lo ha fatto).[]


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...