Soffitti di legno! A noi!

Il pannello di legno dipinto di un antico soffitto

ENGLISH” version!

Tre o quattro settimane fa, durante una passeggiata piena d’amour e relax, Giovanni non regge e cerca di indurmi in tentazione con un “Andiamo in quel posto?”

Ora, se il tuo ragazzo, facendo leva sulle tue debolezze e approfittando del fatto di essere lontani da tutto e da tutti, ti guarda con quello sguardo speranzoso per portarti là dove non dovete andare, perché non si può, nel modo più assoluto… come fai a dirgli di no?

Quindi andiamo al nostro mercatino dell’antiquariato preferito

Questo posto (che per ora non vi rivelerò, sia mai che possiate trovare un’occasione prima di me e soffiarmela) è il nostro momento di pura perversione/masochismo.
Sì, perché ti sparano prezzi isterici per una brocca della fine del XIX° secolo ma molto di moda ai tempi dei Normanni qui in Sicilia (ehm…..>_>)

Non fraintendetemi, è davvero un mercatino dell’antiquariato e ci sono molte cose belle e antiche ma non così antiche! Diciamo che con le date partono da molto lontano, sopratutto se vedono due con la faccia da boccaloni come noi, per giocarsela fino all’ultimo centesimo. Per quanto tu possa contrattare in virtù del tuo sangue arabo, non puoi pretendere di fartele quasi regalare, quindi il più delle volte va a finire così: guardi un oggetto, nel giro di 5 minuti gli hai già trovato una collocazione a casa, ti ci affezioni manco fosse stato di tua nonna, chiedi il prezzo, ti casca il cuore e passi oltre, se non è farsi del male questo!

Tuttavia, una volta che ci vai, è giusto chiedere sempre, perché ancora non si paga e potrebbero dirti una cifra accettabile.

E’ così che Giovanni ha trovato questo pannello ligneo dipinto. Secondo il tizio che gliel’ha venduto è del 1600 (BOOOOOOUUUMMMMMMM). In realtà dovrebbe essere “solo” di due secoli fa. Queste tavole provengono dal soffitto di una casa, cosa che non immaginavamo visto che, di solito, si vedono nelle chiese o in palazzi molto antichi ed importanti. Un giorno vi parlerò di Palazzo Chiaramonte-Steri a Palermo e vedrete cosa sono stati capaci di fare con quattro alberi e i colori 😉

Non so voi ma a me certi oggetti sembrano meglio di un quadro ^_^

Non so voi ma a me certi oggetti sembrano meglio di un quadro ^_^

IMG_4855(FILEminimizer)

Quella di coprire il tetto con tavole di legno dipinte è un’idea antichissima, medievale, e oggi trovarli non è una cosa semplice perché tra infiltrazioni, incendi e tarli hanno avuto una vita abbastanza spericolata e a quanto pare si usavano anche nelle normali abitazioni fino al XIX° secolo (anche noi ci stiamo facendo una cultura su questi oggetti gironzolando per i mercatini)

Ecco perché amo l'antiquariato *_* chissà quante ne ha passate questo pezzo di legno

Ecco perché amo l’antiquariato *_* chissà quante ne ha passate questo pezzo di legno

Con grande “preo” (orgoglio) di Giovanni, uno di questi pannelli è ora in suo possesso, in tutti i suoi buchi, chiodi e macchie, ma farà la sua bella figura sopra uno dei letti del Belveliero e questa cosa mi piace proprio tanto. Di solito i dipinti che stanno sui tetti sono belli ma solo chi li ha creati o chi li restaura può apprezzarli così da vicino mentre per i più restano meraviglie inavvicinabili. Sicuramente ci sono soffitti più pregiati e antichi di questo ma vuoi mettere la possibilità di avere ad un palmo dal naso una cosa così???? (vi prego, non ditemi che la pazza sono solo io :P)

IMG_4864 (FILEminimizer)

Ora bisogna trovare il modo per attaccarli al muro ma sopratutto per ritorcere quei chiodi che “mi raccomando, conservateli! Sono originali!” (e infatti hanno la testa grossa quanto gli smarties) ma lasciati così rischiano di strappare via il braccio a qualcuno che abbia avuto la felice idea di saltare sul letto O_O (forse andrebbero lasciati proprio per evitare eventuali sfondamenti ma saltare sul letto piace anche a me! 😀 )

Vi farò vedere poi dove si sarà deciso di metterlo.

Ad ogni modo la parte più bella di quella giornata non è stato scoprire questa tavola/ex soffitto ma scoprire che Giovanni imbroglia sui prezzi come me al momento di dire quanto ha pagato. Mica bugie grosse, sia chiaro, solo quei venti euro in meno che fanno di un affare un’occasione unica! Ma tu vedi come vai a scoprire la tua anima gemella 😀

Se vuoi chiedermi qualcosa o darmi un suggerimento puoi scrivermi a: fioredinespula@gmail.com
Se vuoi vedere questo pannello dal vivo al Belveliero puoi scrivere a : bebilveliero@gmail.com (scrivi la parola d’ordine FIORE nella email 😉 )

Annunci

2 pensieri su “Soffitti di legno! A noi!

  1. […] Ok, la scrittina “Sono passati 3 mesi dalla pubblicazione di Solstizio d’estate” mi sta perseguitando e comincia a darmi l’angoscia. E’ tempo di essere produttivi, ecco quindi un post che rimando da uno due tre mesi sui mercatini che si fanno a Trapani e che alla fine non sono male da vedere se stai passando da queste parti e c’è troppo vento per andare alle isole. Forse è un post inutile ma a me piace scrivere qua, anche se poi lo leggono quattro gatti. Vi voglio bene gattuzzi miei. Mi piace anche andare per i mercatini (ma a chi non piace?) quando posso, con Giovanni davanti al pc che mi dice “Devi prendere qualcosa?” “No…” “E allora perché ci vai?…”. Tsk, tsk, stakanovista ottimizzatore di tempo (solo quello altrui. Sapeste quanto me ne fa perdere per cercare queste cose) […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...